Ultimo album

5° Cross di Trani - Trani (BT)

CorriAvis 2017

Mare & Sale 2017

Soc. gemellate

ATLETICA MOLISE AMATORI
Campobasso - sito web

BRAMEA VULTUR RUNNER
Rionero in Vulture (PZ) - sito web

A.S.D. RUNNERS PESCARA
Pescara - sito web

I nostri Partners

Prevenzione della Disidratazione

La perdita di liquidi con l'esercizio va integrata entro 24 h, perché con l'acqua si perdono elettroliti di conseguenza si altera la funzione cellulare, in particolare delle cellule muscolari; per cui l'atleta diventa fiacco,accusa crampi e la sua prestazione diminuisce.

La reintegrazione deve avvenire in modo appropriato tenendo presente che già una normale dieta determina il giusto approvvigionamento.

Elenco alimenti e percentuale di K e NaCl per 100gr: K( Potassio) :Pomodori(275mg), piselli freschi(285mg), fichi freschi(303mg), sedani(316mg), cardi(318mg), noci fresche(332),granturco(339), avena(344mg), barbabietole(353mg), cavoli(375mg),funghi(384mg), mele(386mg), indivia(389), banane(401), tartufi(404),
caviale(422), patate(424), castagne(560), cioccolato(563),formaggio(606), mandorle(741), noci(774), lenticchie(877), fichi,secchi(964), fagioli secchi(1144), fave(1229), carne(1691), pesce(1671).

NaCl ( cloruro di sodio o sale da cucina): formaggio( 0,70-2,5gr),legumi secchi(0,80), pane(0,50-0,80), pesce(0,30-0,50gr), brodo di carne(0,30-0,40gr), carne(0,10-0,20gr), latte(0,10-0,20gr), verdura fresca(0,10-0,20gr), uova(0,10gr), frutta e patate(0,02-0,05gr),riso(0,04gr), pesce d'acqua dolce(0,02gr), burro(0,02gr), pasta alimentare(0,01gr).

La valutazione delle perdite si può effettuare pesando l'atleta prima e dopo la gara.

Si ritiene necessaria l'integrazione di sali con perdite di almeno 3 litri; le bevande devono essere ipotoniche, cioè con bassa concentrazione di sostanze disciolte, infatti con troppo zucchero si ha rallentamento dello svuotamento gastrico e conseguente ritardo nell'assorbimento dei liquidi nel circolo sanguigno con ritardato reintegro idrico-salino; inoltre la sete non si placa.

Introdurre bevande fresche, ma in piccole quantità, e anche quando non si ha sete, senza aspettare i momenti più critici. Infatti i disturbi della disidratazione si verificano proprio negli atleti che bevono quando ne sentono l'effettivo bisogno. pertanto nei periodi molto caldi bisogna ingerire integratori e liquidi prima delle gare e vicini ai pasti, perché l'assunzione in condizioni di affaticamento rendel'assorbimento lento e poco efficace.

Dr. Tiritiello Vincenzo

Share
2018  MDS Runners   © - C. F. 90026990714 - P. IVA 03632780718 | Powered by MIDO